Evincere

e-vìn-ce-re (io e-vìn-co)

Dedurre; rivendicare

dal latino evincere vincere completamente, composto di ex rafforzativo e vincere.

L'evincere è più del dedurre, è il dedurre con tale stringenza da vincere completamente ogni divergente opinione. Non si evincono possibilità dubbiose o malferme: si evince il vero - o ciò che ci va più vicino.

Così l'attento lettore evincerà dal testo la professione di chi lo ha scritto per un uso specialistico fatto di una serie di parole; dal quotidiano presente nella foto si evince che è stata scattata non prima del giorno in cui è stato pubblicato; dalle urla, dalla vena pulsante in mezzo alla fronte e dal feroce lancio di stoviglie si evince che sei arrabbiato.

È una parola che trova un certo uso in ambito giuridico nel senso di rivendicare, di recuperare qualcosa per vie giudiziali. Più comunemente si sente però parlare di evizione - cioè di quando un terzo faccia valere un suo diritto sulla cosa che hai comprato. (E te la porta via. Bischero.)

Parola pubblicata il 01 Settembre 2012

Commenti