Munito

mu-nì-to

Dotato, provvisto; in senso proprio, fortificato

dal latino: munire fortificare, da una radice italica moi- difendo, proteggo.

Si usa principalmente nel senso lato di "provvisto". Ma l'etimo rende evidente una sfumatura originale di particolarissimo colore: se una persona è munita di coraggio e @>determinato non significa semplicemente che li ha; il taglio che l'espressione acquista scolpisce l'idea che coraggio e determinazione sono mura e bastioni di quella persona, ciò che la rende inespugnabile. Così, munirsi di buon senso e spirito di osservazione darà l'immagine del circondarsi di torri di vedetta concertate che comunicano fra loro senza mai riposare.

Quelli che questa parola riesce a tracciare sono disegni di raro potere.

Parola pubblicata il 09 Novembre 2010

Commenti