Pensione

pen-sió-ne

Rendita previdenziale; periodo della vita in cui si è cessata la propria attività lavorativa; prestazione di vitto e alloggio verso un corrispettivo; piccolo albergo

dal latino pensio pesatura, pagamento, rata, affitto, derivato di pendere pesare, pagare.

Mi mancano due anni alla pensione; quando vado al mare alloggio in una piccola pensione. Ma che cosa accomuna una rendita e un albergo tanto da poter essere significati con la medesima parola?

Quando pensiamo al denaro ci vengono in mente banconote e agili monete, ma nelle sue prime forme l'unità monetaria consisteva in un'unità di peso: i prezzi venivano corrisposti consegnando materialmente una certa quantità di un certo metallo. Per questa usanza, pesare e pagare vedono la luce come un concetto unico. In particolare, però, la "pensio" latina si volse a indicare un tipo di pagamento rateale, come un affitto, una pigione. Ed è questo il carattere su cui si fondano i significati odierni di pensione: come rendita previdenziale o assistenziale, la pensione viene corrisposta a cadenza regolare; e come prestazione di vitto e alloggio, richiede un pagamento quotidiano - prestazione che, per metonimia, passa ad indicare la struttura (colorata di modestia) che la fornisce.

Parola pubblicata il 12 Giugno 2014

Commenti