Plausibile

plau-sì-bi-le

Credibile, convincente

dal latino: plausibilis, derivato di plaudere battere le mani.

La meraviglia e l'apprezzamento davanti ad un'ipotesi credibile, logicamente accettabile, è il plausibile. Una spiegazione plausibile non è semplicemente e freddamente ammissibile; suscita plauso fra chi se ne intenda: "bravo, potresti aver ragione". Il plausibile è un ragionevole che sia partecipato e apprezzato, un convincente che sia accolto con calore. Se parliamo di un'ipotesi o di una causa plausibile non stiamo solo ponderandone la logica: le stiamo connotando rispetto al modo e al sentimento con cui sono ricevute - che è il plauso, l'elogio, l'encomio.

Parola pubblicata il 07 Luglio 2013

Commenti