Traboccare

tra-boc-ca-re

dal francese: trebucher precipitare. Etimi ulteriori risultano sconnessi e incerti.

È la stessa radice di "trabucco", la macchina da assedio atta, col suo lungo braccio, a scagliare grandi massi. Infatti questa parola non pone l'attenzione sulla pienezza, sull'essere colmo fino all'orlo; sottolinea invece il precipitare. Il precipitare del braccio pesante del trabucco, il precipitare del vino oltre il bordo, lungo il vetro freddo, a terra.

Parola pubblicata il 20 Luglio 2010

Commenti