Sopravvento

  • 12

so-prav-vèn-to

SignCome avverbio, dalla parte da cui soffia il vento; come sostantivo, lato di una struttura su cui batte il vento, e figuratamente, posizione di predominio

composto di sopra e vento.

Questa parola del gergo nautico, che ha invitato un fortunatissimo significato figurato, ha una forza micidiale, anche se non in molti se ne rendono conto.

La sua costruzione è semplice: indica la direzione del vento rispetto a un corpo. Ma la nuvola dei suoi significati è variegata, e indossa le vesti ora di avverbio, ora di aggettivo, ora di sostantivo. Se si vuole spostare una barca sopravento rispetto a un'altra, significa che la si vuole spostare "a monte" del soffio del vento; se parlo dell'inclinazione del fianco sopravento della barca, mi riferisco al lato su cui il vento batte; se qualcuno mi indica qualcosa sopravento, devo far correre lo sguardo nel tratto di mare da cui viene il vento. Similmente questa parola è usata anche in geografia e in meteorologia - e in tutti questi usi tecnici è più comune la grafia con una sola v.

Ciò che sfugge alla mente di noi profani è l'importanza che l'essere o meno sopravento ha nei rapporti fra imbarcazioni - specie per quanto riguarda regate o battaglie. La nave che ha il sopravvento rispetto all'altra, ha una maggiore libertà di movimento: suo è il braccio di mare che ha sottovento e in cui naviga l'altra, poiché può accostare rapidamente. Nel caso, superando quella in velocità, o perfino speronandola, o posizionandosi per sparare una terrificante bordata.

Espressioni come "prendere il sopravvento" o "mantenere il sopravvento" figuratamente parlano proprio della conquista o della conservazione di questa posizione, e non significano quindi un dominio violento, costretto - come quando si riesce a bloccare qualcuno in un corpo a corpo: dipingono una posizione di predominio, di superiorità distante - ma non per questo meno forte e minacciosa. Chi ha il sopravvento, può fulminare quando vuole chi gli sia soggetto.

Parola pubblicata il 03 Dicembre 2014

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato