Allure

alýr

Portamento signorile; andatura

voce francese, derivata dal verbo aller andare.

Le voci francesi sono spesso ammantate da un'aura di eleganza e fascino; a maggior ragione lo è una parola come questa. Infatti l'allure è il portamento signorile, la camminata elegante, il passo sportivo: le andature eccellenti. Il nuovo moroso arriva alla festa sfoggiando un'allure magnetica, l'anziana signora incede sul marciapiede con un'allure consumata, i cronisti incensano la composta allure del maratoneta.

Una certa confusione sul significato di questo termine è causata dalla voce inglese "allure", che invece significa attrazione, attrattiva, tentazione - che va ricondotta al francese antico loirre esca, di origine germanica. Mentre l'allure francese, nelle diverse forme della sua coniugazione, deriva dai verbi latini ambulare, eo e vado.

Due parole diverse, che è bene tenere a mente distinte.

Parola pubblicata il 31 Agosto 2014

Commenti