Eclatante

e-cla-tàn-te

Evidente; clamoroso

dal francese: éclater scoppiare, risplendere.

Parola di gran moda, specie in ambito giornalistico (e questo già dovrebbe metterci all'erta).

L'immagine fondamentale sarebbe quella di uno scoppio vistoso e che sbalordisce: purtroppo il suono della parola è stretto e non particolarmente felice, e comunica ben poco; inoltre, rispetto ai sinonimi, l'immagine trasmessa risulta piuttosto stucchevole, barocca, ottusa e superficiale - nulla può contro la solidità del manifesto, il savoir faire del palese, la forza dell'esplosivo, la contagiosa vitalità del clamoroso.

Rimane una paroletta carina e fragile, che dello scoppio esprime il brillìo - non l'onda d'urto.

Parola pubblicata il 19 Luglio 2011

Commenti