Papabile

pa-pà-bi-le

Cardinale che ha buone probabilità d'essere eletto papa; in generale, favorito in una candidatura, che probabilmente verrà eletto

da papa capo della Chiesa Cattolica Romana, col suffisso -abile che indica attitudine.

Termine ufficioso che riguarda una delle elezioni più ufficiali del mondo, i papabili sono quei cardinali che più probabilmente verranno eletti papa dal conclave. Si tratta di un termine che, nonostante l'ambito, acquista una forte e viva vena ironica - assurdo come un allibratore che piazza scommesse sul prossimo Vicario di Cristo.

Per estensione diventa papabile chiunque è probabile che venga scelto per ricoprire una certa carica, un certo ruolo: potranno essere papabili per la rappresentanza d'istituto i ragazzi più popolari e politicamente attivi del liceo; fra i papabili per la carica di sindaco ci potrà essere un durissimo scontro all'ultima offesa personale; nella scelta del mediatore per la pace in un conflitto, potrebbe essere papabile il papa.

Parola pubblicata il 05 Maggio 2012

Commenti