Strumento

stru-mén-to

dal latino: strumentum, più anticamente instrumentum, da instruere fabbricare, disporre, composto di struere costruire. Stessa radice di "istruzione" e "struttura".

Una chitarra, un corpo, un bisturi, una penna, una somma di denaro. Lo strumento è un mezzo per un fine, il mezzo capace di istruire una disposizione organica nella costruzione di una struttura che sia ha come scopo - che sia canzone, danza, operazione, poesia, attività economica. Un mezzo di valore, in sé vuoto, da non confondere col fine stesso.

Parola pubblicata il 04 Gennaio 2011

Commenti