Musivo

  • 37

mu-sì-vo

SignDi mosaico, relativo al mosaico

dal latino musivum 'mosaico', dall'aggettivo (opus) musaeus 'opera dedicata alle Muse' - calco dal greco mousèios 'proprio delle Muse'.

Questa parola può trarre in inganno: infatti la divaricazione che c'è fra 'mosaico' e 'musivo' impedisce, a chi non la conosce, di ricondurla immediatamente alla sua sfera semantica.

Semplicemente, 'musivo' è un aggettivo che indica ciò che è relativo al mosaico, ciò che è proprio del mosaico - o ciò che è di mosaico. Semplicemente sì, ma con grande raffinatezza, come raffinata è quest'arte, che affonda negli albori della nostra storia e che oggi rappresenta un fastigio di paziente, costosa e longeva espressione artistica. Si può quindi parlare delle decorazioni musive che abbelliscono il pavimento di una villa; si può parlare dell'oro musivo, pigmento a base di bisolfuro di stagno, usato per dorare le tessere di un mosaico; e si può parlare della dea musiva che compare in una nicchia.

Una parola che, specie come italiani, dobbiamo tenere bene a mente, perché indispensabile per descrivere una parte di grande valore del nostro patrimonio culturale.

Parola pubblicata il 13 Febbraio 2016

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato