Logo Una parola al giorno

Slide

  • 12

slàid

SignDiapositiva; l’immagine proiettata della stessa

voce inglese, dal verbo to slide ‘scivolare, scorrere’, di origine germanica.

A ciascuna epoca i propri termini. Quello della slide è un tipico esempio di come, da qualche tempo a questa parte, alcune importazioni inglesi si stiano facendo spazio nella lingua italiana per coprire un ambito semantico relativamente recente ed in costante evoluzione, quello della tecnologia e dell’informatica, in maniera spesso ristretta e precisa. A differenza della lingua madre, in cui la parola slide è ricchissima di significati, per noi il riferimento è pressoché univoco: basta nominarla e mentalmente ci ritroviamo subito in un’aula, probabilmente a seguire una conferenza o una presentazione e ad osservare immagini e schemi su quello che per il relatore è un sussidio visivo ormai diventato quasi indispensabile.

Potremmo dire che la slide è l’evoluzione della diapositiva. I dizionari ce le propongono come sinonimi l’una dell’altra, ed effettivamente i significati erano paralleli fino ad appena un decennio fa o poco più. Ma mentre in inglese il termine acquisisce prima il significato di lucido preparato per essere proiettato su uno schermo e si evolve poi in maniera naturale ad indicare in maniera estensiva l’immagine stessa, il passaggio non è invece riuscito alla parola italiana, che rimane prevalentemente confinata al supporto concreto del foglio di plastica trasparente o della fotografia. La diapositiva ci riporta quindi, nell’immaginario comune, ad una prassi ormai poco diffusa, dal sapore quasi rétro, mentre la slide, con il suo essere effimera e completamente digitale, si è presa quello spazio di novità ma anche di dinamismo che è tipica della sua etimologia.

Il nome deriva infatti dal verbo omografo, che indica uno scorrere, uno scivolare (oltre ad avere altri significati imparentati tra i quali pattinare e slittare), e come sostantivo è innanzitutto la superficie, di solito inclinata, in cui qualcosa viene poggiato e fatto scivolare, spesso con l’intento di osservarlo. Se ora immaginate nuovamente di essere presenti a quella conferenza e vi concentrate sul movimento delle immagini proiettate, difficilmente scorderete la loro parentela con la slitta.

Con Eleonora Mamusa, linguista e lessicografa, a venerdì alterni sviscereremo un nuovo anglicismo.

Parola pubblicata il 24 Maggio 2019

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!
  • Ricevi la parola del giorno direttamente nella tua casella di posta elettronica
  • Crea il tuo elenco di parole preferite e ritrovale rapidamente quando vuoi
  • Commenta le parole pubblicate
  • Proponi nuove parole
  • Migliora le parole pubblicate
  • Suggerisci esempi d'utilizzo
  • Partecipa alle discussioni con gli altri iscritti al sito

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato