Compagine

com-pà-gi-ne

Significato Unione organica di vari elementi

Etimologia dal latino compago 'assemblaggio, sistema, squadra', derivato del verbo compingere, composto da cum 'insieme' e pangere 'ficcare, fissare, comporre'.

È molto facile capire che cosa sia una compagine se si richiama suo fratello, l'aggettivo 'compatto'. Scaturiscono dal verbo latino compingere, ossia 'fissare insieme'. Intendiamo così che la compagine è un'unione strutturata, organica: si può parlare della compagine dei significati di una parola, di una compagine politica, della compagine delle opere di un autore.

C'è ordine, nella compagine, e lo scompaginare diventa proprio lo sparigliare quest'ordine.

Questa parola ci evoca subito anche la pagina - ma non appare chiaro quale sia il nesso. Che derivi dall'ordine strutturato delle pagine? Non proprio. Ebbene, in latino 'pagina' ebbe come primo significato quello di filare di viti, fissate, piantate nel terreno in maniera ordinata. E meravigliosamente, il filare è stato usato come metafora per la colonna di testo scritto - e quindi per il supporto su cui è riportata.

Parola pubblicata il 12 Settembre 2016