Conturbante

con-tur-bàn-te

Eccitante, che suscita turbamento

participio presente di conturbare, uguale in latino, composto da con e turbare confondere, turbare.

Il bello di certe passioni intense è che fanno ribollire confusamente mente e corpo: il conturbante è proprio ciò che suscita queste passioni. È eccitante, turba, provoca, smuove masse profonde. È conturbante l'allusione inaspettata che ci lascia la bocca secca e ci accelera i battiti del cuore; il regista teatrale crea uno spettacolo conturbante facendo mettere in scena agli attori una fisicità esplicita - e la reazione del pubblico si sente; e con la giusta proposta la serata può prendere una piega conturbante. E possono essere conturbanti anche gli effetti di un lisergico.

È una parola forte, che vibra di sensualità. Certo, dal punto di vista della lucidità e della padronanza di sé non è il massimo, ma il conturbante è una chiave di vitalità che apre porte molto grandi.

Il turbante (il copricapo) c'entra qualcosa? No. Il suo nome deriva dal turco tülbent, che indica la mussola con cui sono fatti certi turbanti. Anche se magari Sinbad il marinaio, col turbante, è conturbante.

Parola pubblicata il 16 Giugno 2015

Commenti