Propinare

pro-pi-nà-re (io pro-pì-no)

Dare da bere

dal latino: propinare offrire da bere, bere alla salute, dal greco: propìnein composto da pro avanti pinein bere.

Il significato attuale di questa parola è principalmente negativo: si propina qualcosa di nocivo, di sgradevole, di truffaldino - nel senso proprio, si può propinare un vino scadente e inacidito, e si possono propinare un sacco di fesserie sulla qualità di un prodotto da vendere, e a lezione il professore impietoso ci potrà propinare la lettura integrale di un'antichissima sentenza del Consiglio di Stato.

Bellissimo è però il desueto significato positivo: quanto sarebbe di cuore propinare un vino prelibato, bevendo alla salute di a chi lo offriamo! Insomma, è bello propinare un dono sincero.

Questo buon senso è mantenuto dalla "propina", cioè il regalo, il compenso, l'onorario (specie offerto a professori, magistrati e avvocati).

Parola pubblicata il 29 Marzo 2012

Commenti