Leitmotiv

làitmotiif

Tema musicale ricorrente in un'opera lirica o in un film; in generale, tema ricorrente

voce tedesca, composta dal verbo leiten dirigere, condurre e da Motiv motivo.

Quella del leitmotiv è un'invenzione musicale di straordinario successo, in particolare legata all'opera di Wagner: consiste in un tema musicale - una breve melodia - associato a un personaggio, a un luogo, a una situazione, conferendo a queste entità carattere e grande spessore emozionale. Finezza da opera lirica? No. Oggi l'uso dei leitmotiv pervade il mondo delle colonne sonore, e quasi non c'è film, programma televisivo, musical o videogioco che non vi ricorra. In questo senso la parola "leitmotiv" fu usata per la prima volta nel 1871 dal compositore e critico musicale Friedrich Wilhelm Jähns, in riferimento all'opera di Carl Maria von Weber, compositore che fu fra i primi a impiegarlo in maniera massiccia.

Questo primo concetto ha invitato una notevole estensione di significato: il letimotiv diventa in generale il tema ricorrente - pensiamo al fumo o all'immagine della locomotiva ne La coscienza di Zeno. E con toni più profani può diventare perfino eufemismo per l'ossessione, il chiodo fisso, il comportamento insistente: l'amico torna alla carica col suo leitmotiv del viaggio in India, la politica si impantana nel leitmotiv di un qualche "senza se e senza ma".

Parola pubblicata il 24 Agosto 2014

Commenti