Diverticolo

  • 48

di-ver-tì-co-lo

SignViottolo, sentiero che devia dalla strada principale; digressione, deviazione dall'argomento principale; sotterfugio; in anatomia, estroflessione a fondo cieco di organi cavi, in particolare di intestino e vescica

voce dotta recuperata dal latino diverticulum, derivato di divèrtere 'deviare' (de 'in direzione opposta', vèrtere 'volgere'), col suffisso -culum proprio di sostantivi deverbali che descrivono luoghi.

La persona che più facilmente ci parla di diverticoli, forse, è il gastroenterologo; e il bello è che il significato con cui egli ce ne parla è un esito piuttosto poetico.

Il diverticulum latino è propriamente la via traversa: letteralmente si tratterebbe di una deviazione. E in italiano viene recuperato nel Trecento come 'diverticolo' secondo la medesima suggestione: si dice diverticolo innanzitutto il viottolo, il sentiero che diverge dalla strada maestra.

Seguendo la curiosità del cane ci addentriamo nei più ameni diverticoli del bosco; la trattoria si trova in un diverticolo che non avremmo mai notato, se non avessimo saputo dove cercare; i diverticoli della grande rotta turistica portano a mete minori e meno sondate. Da qui i primi significati figurati sono ovvi: il diverticolo diventa la digressione, la deviazione rispetto a un argomento maestro. Alla conferenza l'intervento tutto diverticoli non porta da nessuna parte; nel romanzo che fila ci sono però un paio di diverticoli inconseguenti; e per tenere alta l'attenzione di chi segue la presentazione sfrutto il diverticolo di un aneddoto (dopotutto, l'etimologia ci porta al 'divertente').

Nel Cinquecento, riprendendo in modo un po' originale il filo di un altro significato latino di diverticulum, quello di 'scappatoia', il diverticolo diventa anche il sotterfugio, il pretesto: trovo sempre un diverticolo per non aiutare nelle faccende, il truffatore mi intorta con diverticoli davvero acuti, e la scusa che pare sofferta può essere un mero diverticolo.

Solo nell'Ottocento si arriva al significato medico: qui il diverticolo cessa di essere materia gradevole da evocare durante i pasti ma mostra quanto i nomi scientifici sappiano essere aggraziati. Esso diventa un'estroflessione cieca, specie dell'intestino o della vescica: un'appendice che è ricettacolo incline ad infiammarsi - una piccola, losca via traversa.

Parola pubblicata il 01 Maggio 2018

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato