Gavetta

  • 4

ga-vét-ta

SignScodella di metallo per il rancio dei soldati; periodo di apprendistato

dal latino: gabata scodella.

Si tratta di un termine mutuato dal gergo militare. Dato che la gavetta era il recipiente adatto al rancio dei soldati, fare la gavetta ha iniziato a significare il passare attraverso i gradi più umili - per poi arrivare a quelli più alti di ufficiale. Questa parola si è poi emancipata da questo contesto, e il fare la gavetta ora significa, laicamente, il compiere un periodo di apprendistato con mansioni modeste (ma non per questo poco formative). Certo si tratta di un'espressione nata in tempi in cui il tema del lavoro poteva non essere così delicato come lo è adesso: ora pensare alla gavetta tira con sé gli spettri del precariato, degli stage senza prospettive, dello sfruttamento. Ma idealmente resta un momento importante della formazione del lavoratore - di un lavoratore che non cala dall'alto di una titolata formazione accademica, ma che si inserisce in una realtà risalendola mano a mano dalle radici, munito di costanza, di determinazione e di umiltà.

Parola pubblicata il 17 Luglio 2013

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato