Strampalato

  • 14

stram-pa-là-to

SignStrano, imprevedibile, illogico

etimo incerto. Forse incrocio di strambo o strano con tràmpali cioè 'trampoli'.

Questa gustosissima parola significa chi e ciò che è strano, bizzarro, illogico: anche se l'etimo non ci conforta con sicurezza, l'abbocco di 'strambo' rimane, rinvigorito da un secondo elemento dal suono gradevolissimo, per quanto incerto - forse si evocano i trampoli per indicare qualcuno che non sta coi piedi per terra, o che è diverso dalla gente normale. La bizzarrìa dello strampalato non è generica: è frutto di un'irrazionalità balzana, sciocca, estrosa.

Si sente quindi parlare dell'idea strampalata con cui l'amico ha intenzione di conquistare il cuore della bella, del film piacevole nonostante la trama strampalata (o forse proprio grazie a quella), del sogno strampalato che diventa realtà. Una parola splendida perché descrive una stranezza autentica, priva di affettazioni; ha i suoi difetti, ma non difetta di smalto e cuore.

Parola pubblicata il 28 Ottobre 2015

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato