Agricoltura

Trent'anni di Slow Food

a-gri-col-tù-ra

Coltivazione della terra

dal latino agricultura, composto di ager 'campo' e cultura 'coltivazione'.

Nella semplicità seria di questa parola troviamo una chiave di volta culturale, che interessa l'Italia particolarmente da vicino.

Ovviamente l'agricoltura è l'insieme delle tecniche e delle pratiche con cui la specie umana coltiva specie vegetali, ed è il fondamento della sussistenza. Ed è noto e chiaro a tutti che lo sviluppo di questa pratica ha schiuso le possibilità di realtà umane complesse come città e Stati - che sono state per il consorzio umano ciò che la corteccia prefrontale è stata per il nostro cervello.

Ma oggi l'agricoltura - etimologicamente, la 'coltivazione del campo' - ci tocca non solo e non tanto perché è ciò che ci procura il cibo: l'agricoltura presidia un nodo cardinale della nostra identità. In effetti, la storia della nostra agricoltura è un compendio della nostra intera storia, e molto spesso architettura e paesaggio, così noti nel mondo, sono informati al modo che abbiamo avuto di organizzare l'attività agricola. Si pensi alle ordinate cascine padane, o ai poli economici delle ville medicee, ai filari di vite che trapuntano le colline dei Castelli Romani, al giallo ricco delle pianure pugliesi. Senza dimenticare che la cura nell'agricoltura è condizione per la qualità di quella cucina locale da cui così fieramente ci sentiamo rappresentati. E proprio nella dimensione locale la trama si infittisce meravigliosamente, legandosi a dialetti, feste, ricorrenze, spesso vecchie di millenni - quasi che l'agricoltura sia il palco antico su cui si è svolto tutto il resto, o la prima attività politica.

Parola pubblicata il 17 Aprile 2016

Trent'anni di Slow Food - con Slow Food

Per festeggiare i trent'anni di attività in Italia di Slow food, un ciclo sulle parole con cui pronunciare il giusto valore del cibo, il rispetto di chi lo produce, l'armonia con ambiente ed ecosistemi, i saperi di cui sono custodi territori e tradizioni locali.

Commenti