Parabola

pa-rà-bo-la

Curva geometrica; breve racconto allegorico

dal greco: paraballo metto a lato, composto di para presso e ballo getto, pongo.

Notevoli le variegate implicazioni di significato di un'immagine così semplice.

In geometria la parabola è quella curva che si origina sezionando un cono con un piano parallelo a un suo lato: in questo senso, il piano viene messo accanto al lato. Il termine matematico venne coniato da Apollonio di Perga nel III secolo a.C., nella sua opera "Coniche", in cui tratta delle diverse figure che si ottengono intersecando diversamente un cono con un piano.

In lettatura, specie sacra o morale, la parabola è una sintetica narrazione metaforica che con efficacia trasmette un insegnamento o un messaggio etico: così, accanto al racconto, viene posto ciò che esso simboleggia - naturale paragone di ogni allegoria.

Parola pubblicata il 30 Maggio 2011

Commenti