Sbobba

sbòb-ba

Significato Brodaglia, cibo sgradevole

Etimologia etimo sconosciuto. Forse ha origine onomatopeica.

Quando si vuole descrivere qualcosa di disgustoso, l'espressività del termine scelto diventa davvero importante. E sbobba è un'affilatissima freccia al nostro arco.

Non si sa da dove scaturisca questo termine - che si è diffuso a macchia d'olio, probabilmente da un seme onomatopeico in gerghi familiari prima e col volano di quelli militari poi. Ma non ci sono incertezze sul suo significato: la sbobba è la brodaglia, lo sgradevole cibo semiliquido - o il cibo disgustoso in genere. Ci si complimenta col cuoco per la sbobba, schivando poi il mestolo; ci si siede a tavola mestamente a mangiare la solita sbobba; e col ramaiolo serviamo ai nostri commensali generose porzioni di sbobba.

Il suono evocativo richiama quello di una pietanza molle che viene servita o che si assesta nel piatto - e in questo termine l'ironia è connaturata: la sbobba non è gradevole, ma ci si scherza su.

Parola pubblicata il 06 Luglio 2016