Contegnoso

  • 25

con-te-gnó-so

SignSerio, grave, altero, sussiegoso

da contegno, derivato dal latino continére 'contenere'.

Parola molto raffinata e che torna buona molto spesso - e per capirla si deve partire da che cosa sia il contegno.

Siamo abituati a ricondurre al contegno i significati di serietà e compostezza, e questo ce lo fa subito assimilare al ritegno, ossia a un trattenersi, a un controllarsi. In realtà il contegno compare in italiano con dei connotati più neutri: è in primis e in generale il modo in cui ci si atteggia, il modo in cui ci si comporta. Etimologicamente, è il modo in cui ci si tiene. Infatti si può parlare di un contegno troppo informale, di un contegno offensivo, del garbo di un contegno. Diventa anche serietà e compostezza - stiamo parlando della metà del XIII secolo - poiché per eccellenza sono questi i caratteri del giusto contegno.

Qui si incardina il contegnoso, su cui si embrica un gran numero di concetti. Infatti il contegnoso è serio, grave, altero, ovviamente distaccato, e perfino severo, e spesso lo è con ostentato sussiego - il che contribuisce a colorarlo d'ironia. Se può essere contegnosa la commissione assisa alla lunga cattedra, può essere contegnoso il cane seduto in poltrona che segue la discussione, così come può essere contegnosa l'opera teatrale esageratamente seria.

Al solito, l'estremamente alto o è sorretto da una parimenti alta dignità o fa sorridere.

Parola pubblicata il 21 Febbraio 2017

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato