Bussetto

bus-sét-to

Attrezzo da calzolaio composto da una testa di metallo e da un manico di legno usato per rifinire tacchi e suole

dal latino buxus bosso, ma anche oggetto in legno di bosso.

Nell'arsenale di attrezzi del calzolaio, uno dei meno noti è il bussetto; con questa sorta di martelletto - munito di manico di legno poiché usato a caldo - l'artigiano procede a cerare il cuoio di suole e tacchi per pulirne le imperfezioni e donare al prodotto, ormai finito, una magnifica lucentezza. Il picchiare continuo di questo strumento era un usuale rumore di città, e lo è stato fino a quando la produzione industriale di scarpe non ha quasi del tutto soppiantato quella artigianale.

Oggi l'azione del dare il bussetto - non senza un certo sforzo - ci torna buona per indicare, con un colore rétro, un perfezionamento affine a un qualunque "dare la cera" finale: dando il bussetto all'articolo si decide di ricalibrare un lessico più tradizionale; si può dare il bussetto a un'argomentazione arricchendola con citazioni classiche; e si dà il bussetto al regalo con un biglietto d'auguri sentito.

Parola pubblicata il 28 Maggio 2014

Commenti