Grisaglia

gri-sà-glia

Significato Stoffa pettinata tessuta con fili bianchi e neri, che risulta grigia; abito confezionato con tale stoffa; nel lessico artistico, sia pittura monocroma usata per decorare le vetrate delle chiese, sia pittura preparatoria con colori sordi

Etimologia dal francese grisaille, da gris 'grigio'.

Un riferimento così vasto al grigio non poteva che essere versatile. Abbiamo associato molti significati alla grisaglia (non di rado si trova nella forma francese non adattata, grisaille), e quelli pittorici sono i più antichi.

Come si creano i dettagli nelle vetrate decorate? Per renderne di sottili e precisi, senza ingigantire la difficoltà del lavoro e farne schizzare il prezzo, la grisaglia è un ottimo metodo (pare sia stato San Bernardo di Clairvaux a promuoverne l'uso). Si tratta di un disegno monocromatico steso in negativo sulla vetrata e poi fissato con un'ultima cottura: una volta applicata la vetrata alla finestra, i dettagli tralucono. Ma la grisaglia è anche una tecnica con cui il pittore meno disinvolto o più meticoloso studia e modella i volumi della rappresentazione dipingendo con toni sordi le luci e le ombre. Su questa base velerà poi i colori.

Ma la grisaglia più comune e vivace (!) è la grisaglia tessuta, anche perché è quella coi significati figurati. In questo caso siamo davanti a un tessuto grigio ottenuto da un intreccio di fili bianchi e neri - che in pratica si manifestano come puntini. Significato da nulla, se non fosse che è passato a descrivere anche l'abito confezionato con questa stoffa, diciamo pure l'abito grigio. Ora, anche se gramo e grigio vivono in due neuroni dello stesso condominio, la grisaglia non va confusa con la gramaglia. La gramaglia è l'abito triste-funereo. La grisaglia è l'abito triste-serio, l'abito della tradizione, della formalità, del potere. E ne è rappresentativa. Il giovane si veste in grisaglia per essere più credibile; la sola elegante grisaglia dell'avvocato è capace di mettere in soggezione; il politico in grisaglia ha sempre una frase di circostanza per rimettersi a chi è sopra di lui. Passaggio fine, no?

Certo che a riguardare questo snodarsi di significati che parte dal solo 'grigio' si sente meglio, compendiata, la complessità della nostra esperienza del mondo.

Parola pubblicata il 12 Settembre 2018