Panegirico

pa-ne-gì-ri-co

Orazione encomiastica; lode esagerata

dal greco: panegyrikos (logos) discorso dell'adunanza, da panegyris riunione del popolo, composto di pan- tutto e agyris riunione.

Nel mondo classico (pur con delle differenti sfumature fra cultura greca e cultura romana) il panegirico è la grande orazione di pubblico encomio, pronunciata durante le feste popolari o le celebrazioni in onore di qualcuno. La storia ci consegna un ricordo piuttosto critico di queste orazioni: lodi esagerate, ampollose, retoriche. E a duemila anni di distanza, sono questi i connotati del panegirico che sopravvivono nella lingua - anche se l'origine di questa parola è quasi a tutti sconosciuta.

Il bolso presentatore della serata farà il panegirico del mediocre ospite d'onore; il lacchè avrà sempre pronto un panegirico da elevare a onore del suo capo; e la recensione del critico prezzolato sarà un panegirico, a prescindere dal film.

Parola pubblicata il 20 Settembre 2013

Commenti