Salmeria

sal-me-rì-a

Insieme dei carichi trasportati da un esercito

dal latino: sagma carico, dal greco: sagma, con lo stesso significato.

A partire da una radice che significa la soma, il carico trasportato da un animale, questa parola acquisisce un significato prettamente militare: la salmeria - o meglio, le salmerie, visto che questa parola è più comunemente usata al plurale - è il complesso di viveri, munizioni e rifornimenti vari che un esercito si porta dietro: in altre parole, è il carico di supporto della truppa.

Nell'uso di questa parola non si può trascurare il connotato militare e quello di supporto: le salmerie non sono un semplice carico. Il connotato militare, comunque, può essere facilmente esteso o volto in ironia - permettendo usi più variegati.

Quindi, propriamente, si parlerà delle ricche salmerie dell'esercito che muove alla conquista di contrade periferiche; ma si parlerà anche delle salmerie che si porta dietro il gruppo di ritorno dalle vacanze - oberato di ceramiche e burrate; e le risorse creative di una squadra non dovranno essere relegate a salmeria di supporto, ma considerate per il valore protagonistico e la vocazione attiva che hanno.

Parola pubblicata il 10 Settembre 2013

Commenti