Paturnie

  • 31

pa-tùr-nie

SignMalumore, irritazione, stizza

etimologia incerta. Forse si tratta di una sovrapposizione fra patire e Saturno.

Non sarà una parola aulica, ma è una risorsa interessante, che riserva qualche sorpresa. Va subito notato che si trova usata quasi esclusivamente al plurale: esisterebbe anche la forma 'paturnia', ma è davvero rara.

Le paturnie sono uno stato di malumore, un po' malinconico e decisamente irritato: si dice che l'amica ha le paturnie, e quindi oggi è meglio assecondarla; giorni dal tempo uggioso invitano paturnie sgradevoli; e ascoltare le declamazioni del sedicente poeta fa venire le paturnie.

L'etimologia non è certa, ma l'ipotesi più accreditata è davvero affascinante: si tratterebbe di una sovrapposizione fra 'patire', cioè soffrire, e 'Saturno'. Che c'entra Saturno? Semplice: in astrologia, a questo pianeta sono ricollegati influssi malinconici. Quindi la persona che ha le paturnie sarebbe presa da un sentimento un po' sofferente del tipo che suscita Saturno.

Insomma, una parola molto eloquente: è spesso da un sentimento un po' scuro che scaturiscono le spiacevolezze di stizza e irritazione. E andrebbero quindi considerate con gentilezza.

Parola pubblicata il 29 Ottobre 2015

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato