Brindisi

brìn-di-si

Rituale d'augurio con cui si alzano i bicchieri facendoli toccare; discorso pronunciato in accompagnamento del rito

dal tedesco: bring dir's lo porto a te, sottinteso il bicchiere, quindi bevo alla tua salute.

Si tratta forse del più forte e comune fra i riti d'augurio rimasti nella nostra cultura, legato com'è alle gioie conviviali, e l'etimo ci racconta un nome che già contiene quella formula che siamo soliti pronunciare levando i calici: alla salute ma non solo. Racconta un brindisi che è portare, una leggera e ridente forma di sacrificio che si vuole sempre volgere a qualcosa: il brindisi non è un semplice bere.

Contro le plausibili aspettative non c'entra niente, però, con la vivace città di Brindisi, che deve invece il suo nome a 'brendos', vocabolo dei Messapi, antico popolo pugliese, che significa 'cervo'.

Parola pubblicata il 18 Ottobre 2012

Commenti