Analisi

  • 18

a-nà-li-si

SignMetodo di studio che consiste nella scomposizione di un uno nei suoi elementi costitutivi

dal greco anàlysis 'scioglimento', che è da analýo 'scompongo', composto da anà intensivo e da lýo 'sciolgo'.

I significati di questa parola scaturiscono da un'immagine semplice e folgorante: la scomposizione.

Non si contano le applicazioni del metodo analitico allo scibile umano: dall'analisi matematica alle analisi del sangue, dall'analisi della poesia all'analisi del problema, ciò che questa parola ci comunica è che per conoscere qualcosa è necessario prima scomporla, ricondursi a elementi costitutivi, essenziali, chiari e distinti - così come per conoscere una macchina va smontata fino ai più piccoli pezzi: inutile guardarla da fuori.


- Devo fare le Annalisa del sangue -

Normalmente pensiamo che la temutissima grammatica sia la parte più difficile dell'apprendimento. Il lessico però non è da meno e non pochi studenti hanno difficoltà a memorizzare le migliaia di parole che sevono per padroneggiare una lingua. Come sempre è anche una questione di talento, c'è chi dopo aver letto la parola "mestolo" in inglese ne porterà il ricordo fino alla tomba e c'è chi anche dopo aver letto duecento libri di ricette continuerà a balbettare "sai quel coso di metallo che si usa in cucina...". Peccato che di cosi di metallo in cucina ce ne siano parecchi.

Il lessico sostanzialmente si acquisisce in tre modi.

Quando fa parte di un'area semantica, come un grande raccoglitore mentale per le parole, dove sotto l'etichetta "parole per descrivere il carattere" troveremo: simpatico, divertente, noioso, gentile...

Quando fa parte di un sistema di opposti: gentile / scortese.

Quando fa parte di un copione: "Aspetti, la aiuto con la spesa" "Ma com'è gentile lei!".

Naturalmente non basta un solo ascolto per fermare una parola nella memoria. La sentiamo, facciamo delle ipotesi sul suo significato e poi iniziamo ad usarla, passando dalla competenza passiva a quella attiva.

A volte in questo passaggio si inserisce un piccolo errore di copiatura, come analisi / Annalisa, una parola che il cervello ha sentito tante volte ma non ha capito che fosse un nome di persona. questo può succedere soprattutto se lo studente viene da una cultura lontana dove i nomi sono completamente diversi. Niente paura, è un errore che si può correggere facilmente. A meno che, naturalmente, la vostra insegnante non sia stata colta da una crisi di risatine imbarazzate perché voi siete un serissimo prete ugandese e avete appena dichiarato ad una classe piena di altri preti che ogni mattina, alle 6 in punto, vi alzate, vi lavate e anziché farvi la barba, vi fate la barbara.

Con Chiara Pegoraro, esperta insegnante d'italiano per stranieri, a giovedì alterni affronteremo le questioni più problematiche e divertenti che riguardano l'apprendimento dell'italiano come seconda lingua.

Parola pubblicata il 07 Luglio 2016

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato