Outfit

  • 21

àutfit

SignInsieme coordinato di abiti e accessori

voce inglese, propriamente 'equipaggiamento, completo', composto di out 'fuori' e fit 'essere adatto, appropriato'.

Quando si parla di moda e di stile, si sa, Francia e Italia non hanno rivali. E se questo è infatti un settore in cui per lungo tempo i prestiti dal francese hanno ampiamente dominato lo scenario delle adozioni linguistiche in Italia, da una decina di anni a questa parte l’assoluta egemonia dell’inglese come lingua di importazione ha fatto sì che numerosi rivali sia nostrani che acquisiti per gentile concessione dei cugini d’Oltralpe venissero scalzati in favore di termini inglesi che, probabilmente, sono ritenuti più attrattivi da parte dei media e delle case di produzione.

Se ciò che prima era chic ora è ormai glamour e quello che un tempo era di moda oggi è diventato in moltissimi casi fashion, anche il termine outfit è ormai diffusissimo per indicare l’abbigliamento completo scelto non soltanto per le regine delle passerelle, ma da chiunque abbia un occhio particolarmente attento agli abbinamenti e all’armonia generale prodotta dalla scelta di indumenti, scarpe ed accessori. Proprio adesso che l’inverno è alle porte, ripieghiamo sui colori scuri e freddi per creare i nostri outfit invernali; per la nostra discussione di tesi scegliamo un outfit elegante e serio che non dia troppo nell’occhio; e le mie amiche chiedono la foto dell’outfit scelto per partecipare al matrimonio per trarne ispirazione.

Nella lingua d’origine l’outfit (oltre a designare, nel suo significato più antico, la preparazione di un mezzo o delle attrezzature necessarie prima di una spedizione, anche militare) indica proprio un insieme di capi indossati per una particolare occasione, riferendosi spesso ai costumi usati per travestirsi, come l’'outfit da vampiro' per Halloween. Da noi il senso acquisito è invece più strettamente legato al gusto nel vestire, all’impeccabilità negli accostamenti, ad un’immagine complessiva attenta al dettaglio, e in generale ai dettami del mondo della moda - che usando questo anglicismo si vuole evocare.

Con Eleonora Mamusa, linguista e lessicografa, a venerdì alterni sviscereremo un nuovo anglicismo.

Parola pubblicata il 10 Novembre 2017

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato