Profano

  • 15

pro-fà-no

SignNon religioso; indegno di avvicinarsi al sacro, che ne vìola la santità; inesperto, incompetente

dal latino: profanum composto di pro davanti fanum tempio - quindi, che deve stare fuori dal tempio.

Che si tratti di arte profana, che quindi tratta temi altri rispetto al sacro, come ad esempio di sensualità; che si tratti di un'attribuzione rivolta a qualcuno che per rozzezza o diversità di credenze non comprende una speciale sacralità, o ad un gesto che la vìoli o insozzi; sia che si tratti, infine, della posizione di chi è ignorante rispetto ad un sapere complesso e quasi esoterico, il profano resta un'immagine - e quindi una parola - semplice e forte: ciò che per opportunità, per indegnità, per corruzione o perché non iniziato ai misteri della divinità viene lasciato fuori dal tempio, mentre dentro si sviluppano solenni liturgie.

Parola pubblicata il 26 Aprile 2011

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato