Bigotto

bi-gòt-to

Bacchettone religioso moralizzante

da un'esclamazione in antico tedesco: bi Gott per Dio, con un tono vergognoso affine a un "Mamma santa!".

Tutti sappiamo chi sia un bigotto. La riflessione che si può fare è quindi sul taglio, sulla connotazione particolare della parola: è ovviamente un dispregiativo, ma non ringhioso. È enormemente ironico. Indica praticamente la tendenza allo scandalizzarsi levando gli occhi al cielo e facendosi sfuggire un'esclamazione contegnosa: un moraleggiare tutto da ridere.

Parola pubblicata il 17 Novembre 2010

Commenti