Soigné

  • 36

suanié

SignChe si prende cura di qualcuno o qualcosa, preoccupato; ricercato, raffinato, di successo

voce francese, participio passato del verbo soigner.

Il verbo, e di conseguenza il suo participio, deriva dalla stessa base usata per il sostantivo italiano bisogno. Il francese, infatti, essendo una lingua romanza, come il latino, lo spagnolo, il portoghese e il romeno, condivide con esse gran parte del lessico e delle strutture grammaticali; tuttavia, presenta grandi differenze a livello fonetico, come la presenza di un accento fisso sull’ultima sillaba, come si vede proprio nella parola in questione.

La storia di questo termine è particolarmente interessante. Soigné non deriva direttamente da una parola latina che abbia il significato di bisogno, come appunto 'necessitas' o 'inedia': l’origine di questa parola si deve ad un influsso germanico sulla giovane lingua francese della Lex Salica, uno dei testi fondamentali del Sacro Romano Impero. La parola da cui deriva soigné è 'somnium', influenzato dal termine del gotico (lingua germanica) 'sunnia', dal significato di “cura, preoccupazione”. Fu così che nel latino medievale ebbe origine 'exsonio', 'necessità', da cui il verbo soigner.

La coincidenza con il termine germanico è particolarmente interessante, perché non indica semplicemente qualcosa che manca, ma qualcosa che è necessario ricercare, quasi per un desiderio irrefrenabile, probabilmente motivo per cui il verbo soigner ha assunto anche il significato di 'sedurre una donna'.

Con questi presupposti anche i significati che ha assunto l’aggettivo diventano facili da interpretare, poiché qualcosa di cui ci si prende cura è sicuramente qualcosa di ricercato, ma allora anche difficile da ottenere: quindi si tratta di qualcosa di molto importante e che, una volta ottenuto, può essere considerato un grande successo!


(Anche se la presentiamo fra le parole straniere 'intraducibili', va notato che questa parola è accolta in diversi dizionari di italiano, appunto coi significati di 'ricercato, raffinato, di successo'. Nell'uso italiano può essere soigné la squadra di cuochi chiamata a partecipare all'evento benefico, soigné la festa organizzata per il compleanno della personalità di spicco, soigné lo stile di uno scrittore - e senza dubbio è soigné l'uso della parola soigné.)

Con Carlotta Lancia, giovane laureata in Glottologia e Linguistica a "La Sapienza", un martedì ogni due vedremo il mito di una "parola intraducibile" - fra comparazione linguistica e significati sorprendenti.

Parola pubblicata il 03 Maggio 2016

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato