Nolente

no-lèn-te

Significato Riluttante, che non vuole

Etimologia voce dotta recuperata dal latino nolens, participio presente di nolle 'non volere', derivato di velle 'volere' con la particella negativa ne.

Volente o nolente, cioè 'che voglia o no'. La vita attuale di questa parola resta tutta in questa espressione, che custodisce l'ultima testimonianza corrente in italiano dell'antico verbo latino nolo.

In latino esiste il verbo vòlo, cioè 'io voglio'. Con grande semplicità fu composto insieme a un ne negativo (pensiamo a un ne volo) e poi contratto, dando origine al verbo nolo, cioè 'io non voglio' – che col nolo del noleggio non c'entra nulla.
Ora, avere un verbo che significa 'non volere' ha l'aria di essere molto utile e interessante, ma in italiano il nolere latino non è passato – o meglio, non in maniera sufficientemente diffusa da affermarsi correntemente, in nessun periodo della nostra storia. Qualche volta è stato preso in prestito, ma sono usi sporadici che cavalcano lo smaccato latinismo (fra autori trecenteschi come fra Felice di Massa Marittima e novecenteschi come Carlo Emilio Gadda).

Invece il participio presente nolente è stato recuperato nel Cinquecento col significato di riluttante, recalcitrante, contrario. Così si poteva parlare di come davanti alla proposta ci si dichiarasse nolenti, di come si tentasse di persuadere l'amico nolente, di un obbligo a cui adempiere anche se nolenti. Oggi usi del genere hanno una certa aura letteraria, se non di affettazione antiquata; ma proprio quel nolente continua a esistere nel 'volente o nolente' in maniera del tutto normale, senza che sia percepito come polveroso – e un discorso analogo si potrebbe fare anche per il 'volente' (che nessuno usa fuori da questa espressione, anche se volere, a differenza di nolere, è un verbo comunissimo).

Dopotutto, le espressioni stereotipate che conservano sotto spirito una parola altrimenti sparita o fuori corso smorzano il suo sapore proprio, sia quando è fresco sia quando è polveroso. Così il nolo latino ha cessato di dare altri frutti comuni: qualche persona dotta potrà parlare di nolontà o di nolizione come 'volontà negativa' e 'atto di volizione negativa', ma sono usi rari, altri luccichii di un lungo tramonto.

Parola pubblicata il 04 Gennaio 2021