Sussumere

sus-sù-me-re

Ricondurre un concetto o una fattispecie particolare a una categoria più generale

dal latino: sub sotto sumere prendere.

Il bell'etimo connotato da una forte verticalità definisce subito un'azione propria di filosofi e giuristi: risalire le gerarchie delle singolarità particolari per indurle in concetti ampi ed organici, ad esempio nell'ambito di un ordinamento giuridico o di una struttura di pensiero armonica.

Senza dubbio non è una parola semplice da usare, ma ciò che rappresenta è un allargamento di inquadratura sempre utile, nella vita, a dare un buon contesto - e quindi un giusto ruolo e un giusto peso - alla singolarità su cui si punta l'attenzione. A dare al filo di cotone della trama il buon contesto di un grande tappeto di Herat.

Parola pubblicata il 04 Settembre 2010

Commenti