Ampolloso

  • 33

am-pol-ló-so

SignMagniloquente, gonfio, retorico

dal latino ampullosus, derivato di ampulla 'ampolla', diminutivo di àmphora 'anfora'.

La prima curiosità a cui rispondere è ovviamente che diamine c'entri l'ampolla - vaso panciuto - con uno stile o un personaggio esageratamente magniloquente e retorico. E la risposta è facile, giusto quella che l'intuizione suggerisce: l'esser gonfio. Così come l'ampolla ha la forma di una vescica piena, l'ampolloso pare stia per scoppiare di sé.

Nell'ampolloso c'è sussiego, enfasi, ridondanza, ricercatezza artata: descrive questi caratteri con un'ironia garbata ma tagliente. Può essere ampolloso il ganzo dell'amica che si mette in mostra con discorsi affettati e retorici, lo scrittore che voglia risultare piacevole deve ripulire i passi più ampollosi dei suoi testi, e l'introduzione della conferenza può ridursi a una serie di saluti ampollosi.

Una parola di valore, segno di un parlare attento e piacevolmente ricercato: nel sorriso nasconde quella punta acuminata che sgonfia il pallone.

Parola pubblicata il 07 Maggio 2016

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato