Logo Una parola al giorno

Sfoglia per iniziale: L - pagina 7

Liminare

li-mi-nà-re

SignRelativo alla soglia; confinante, vicino; preparatorio, introduttivo

voce dotta, recuperata dal latino liminaris, derivato di limen 'soglia'.

Anche stavolta siamo davanti a una parola ricercata che è solo una parola comunissima (preliminare) senza il suo prefisso. E non è un prefisso che fa poi grande differenza, difatti sono in parte sinonimi - anzi può perfino appesantire il concetto. Il liminare è letteralmente ciò che è relativo alla soglia. Si osserva la pietra liminare posta all'ingresso dell'abitazione antica, chi vuole entrare deve superare la guardia liminare di un cerbero pechinese, il vicino mette zerbini liminari con...

» Continua a leggere...

Limitrofo

li-mì-tro-fo

SignConfinante

voce dotta, recuperata dal latino tardo limitrophus, composto ibrido del latino limes 'limite' e dal verbo greco tréphein 'nutrire'.

Non che sia una parola difficile: certo è alta, ma in maniera più o meno consapevole è una parola che abbiamo disponibile, che probabilmente abbiamo trovato cento volte sui libri di scuola. Pure, quella di questa parola non è davvero una costruzione che vediamo tutti giorni. È un composto ibrido: metà latino metà greco, e non capriccio moderno, ma giunto a noi dal tempo in cui il baricentro dell'Impero romano si era spostato a oriente, in un crepuscolo grecolatino. In particolare descriveva...

» Continua a leggere...

Linciare

lin-cià-re (io lìn-cio)

SignGiustiziare sommariamente a furor di popolo

dall'inglese: to lynch usare la legge di Lynch. Forse dal nome di un giudice della Virginia, Charles Lynch, che durante la rivoluzione amministrò duramente una giustizia arbitraria a fini politici, o forse dal nome di un comandante, William Lynch, che contestualmente represse i disordini con metodi extralegali.

È strano come il nome di certi loschi figuri attraversi gli oceani e i secoli rimpiattandosi in antonomasie insospettabili: così il linciaggio, amena usanza, ahinoi repressa nelle nostre contrade, deve il suo nome a trucidi autarchi della Virginia del diciottesimo secolo - e dall'applicare la legge di Lynch (che tono piratesco!) è passato ad indicare l'impiccagione smaliziata, e solo infine la giustizia fatta dal popolo furente, che sbrana il malfattore. L'uso di questa parola, comunque, si...

» Continua a leggere...

Lindo

lìn-do

SignPulito, ordinato; chiaro, netto; elegante

dallo spagnolo lindo 'carino, bello, armonioso, elegante', dal latino legitimus 'legittimo', ma anche 'conveniente, giusto, opportuno, appropriato'.

Ed eccoci ancora una volta davanti a una parola che è molto più di quel che sembra. Non è una parola astrusa: sappiamo bene che l'aggettivo lindo descrive innanzitutto il pulito e l'ordinato. Ma come arrivi a descriverlo è sorprendente: infatti la vena da cui scaturisce il lindo è quella del latino legitimus, un aggettivo imponente, per numero e densità di significati. Ciò che è legittimo, cioè posto dalla legge e ad essa conforme, diventa linearmente il giusto, e così il conveniente e...

» Continua a leggere...

Lingua

lìn-gua

SignOrgano muscolare della bocca coinvolto nel masticare, nel deglutire e nell'articolare la voce, e con funzione tattile e gustativa; ciò che ha forma stretta e allungata; idioma, linguaggio, sistema di segni condiviso da una comunità come mezzo di comunicazione

dal latino lingua, dall'antica forma dingua.

Davanti a un termine del genere viene in mente Banfi: una parola è troppa e due sono poche. Ma c'è una considerazione piccola e penetrante che possiamo percorrere senza prendere le vie di discettazioni ingombranti (per quanto belle). In italiano (e non solo) il temine 'lingua' ha il doppio valore di organo anatomico e di sistema condiviso di segni volto alla comunicazione. Il nesso fra questi due significati principali ha la forza di un'intuizione primeva: l'organo sensibile che riposa sul...

» Continua a leggere...

Lisergico

li-sèr-gi-co

Signacido organico derivato dalla segale cornuta, da cui si sintetizza l'LSD; per estensione allucinogeno, che ha effetti simili all'assunzione di stupefacenti

dal greco: lysis scioglimento ergon azione.

Potente come aggettivo, al di là dell'uso tecnico: una musica lisergica che droga di sogno, un bacio lisergico che assopisce e annebbia il conflitto, un sentimento lisergico che permette di vivere la vita con un'eccitazione trainante, hanno la connotazione di un lucido discernimento circa l'effetto stupefacente. È l'osservazione di una causa nei suoi effetti con occhio medico ma non per questo meno poetico anzi: la connotazione si arricchisce di una sfumatura decadentistica che è propria di...

» Continua a leggere...

Liso

lì-so

SignLogoro, consunto

aferesi del latino elisus, participio passato di elidere 'rompere'.

L'esito dell'evoluzione di questa parola è dei più aggraziati. Infatti è usato in particolare riferimento a biancherie e abiti logori, sciupati e assottigliati dal tempo, facili a strapparsi; questo a dispetto di una scaturigine latina decisamente più intensa. Infatti, tanto che questa sia (come è sovente accreditato) il verbo elidere 'espellere, rompere, spezzare', che associamo all'immagine di un annichilire, tanto che sia (come alcuni sostengono) il verbo allidere, cioè 'urtare,...

» Continua a leggere...

Litania

li-ta-nì-a

SignNella liturgia cattolica, preghiera formata da brevi invocazioni pronunciate dal ministro di culto a cui i fedeli rispondono con una formula; serie lunga e noiosa; lamentela insistente

voce dotta, dal latino litania, che è dal greco litanéia 'preghiera'.

S'incontrano molte parole di uso comune che scaturiscono dal lessico ecclesiastico, e fa sorridere la puntualità con cui la lingua le volge in ironia, con bonaria dissacrazione. La litania propriamente è un tipo di preghiera, dal ritmo cadenzato, articolata in brevi invocazioni rivolte dal sacerdote a Dio, alla Madonna o ai santi alle quali i fedeli rispondono con formule fissate dalla liturgia (classicamente ora pro nobis, miserere Domine e via dicendo). Per quanto la ripetitività...

» Continua a leggere...

Litote

li-tò-te

SignFigura retorica che consiste nell'affermare qualcosa negando il suo contrario

dal greco: litótes semplicità, attenuazione, da litós semplice.

È una figura retorica comunissima, che tutti usano nello scritto e nel parlato - anche se non sempre consapevolmente, e quasi mai intendendo di usare una litote. Se dico che Tizio non è uno stupido, posso aver espresso con una litote che Tizio è intelligente; se dico che Caio non è altissimo, posso aver usato una litote per dire che è basso. L'affermazione o il giudizio veicolato dalla litote è aggraziato: il suo contrario viene negato - secondo l'etimo, attenuato. Il risultato è...

» Continua a leggere...

Liturgia

li-tur-gì-a

SignComplesso delle cerimonie di un culto; per estensione, insieme di norme rituali

dal greco: leitourghia servizio pubblico, composto di leiton pubblico e ergon lavoro.

Nell'antica Grecia ai cittadini più ricchi era imposto di finanziare variegati servizi di pubblica utilità, secondo necessità: festeggiamenti, spedizioni militari, opere pubbliche. Questa era la liturgia, nobile servizio reso alla democrazia. Forse passando attraverso il carattere pubblico dei voti sacerdotali, la liturgia ha acquisito i colori del sacro: nella tradizione cristiana la liturgia è il complesso delle cerimonie di culto nella sua interezza - così come è sinonimo dei singoli...

» Continua a leggere...

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!
  • Ricevi la parola del giorno direttamente nella tua casella di posta elettronica
  • Crea il tuo elenco di parole preferite e ritrovale rapidamente quando vuoi
  • Commenta le parole pubblicate
  • Proponi nuove parole
  • Migliora le parole pubblicate
  • Suggerisci esempi d'utilizzo
  • Partecipa alle discussioni con gli altri iscritti al sito

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato