Preconizzare

pre-co-niz-zà-re

Prevedere, predire solennemente

dal latino: prae avanti, prima voco chiamo. Quasi un'evocazione precedente.

"Preconizzare" qualcosa ha in sé l'attributo della pubblicità. I "praeconem" erano infatti i banditori. Fermo il significato di preveggenza, è una previsione che viene gridata, o pronunciata in modo solenne, con voce stentorea - o con un gesto pubblico.

"Il banchiere bengalese Yunus, inventando il microcredito, ha preconizzato un futuro in cui i nostri nipoti andranno nei musei per vedere che cosa fosse la povertà".

Parola pubblicata il 04 Novembre 2010

Commenti