Tirapiedi

ti-ra-piè-di

Servile aiutante di persone di una certa importanza, che cerca di ottenerne i favori.

direttamente dal nome dell'aiutante del boia, che appunto tirava i piedi agli impiccati perché morissero prima.

L'origine agghiacciante di questa parola, per la verità piuttosto diffusa, ci mette davanti ad una nuova sfumatura del conosciutissimo concetto di servilismo. Rende infatti palese come, per il tirapiedi, una realizzazione personale piena e autonoma sia impossibile proprio a causa dei lavori che, pur se per sua volontà, è costretto a fare. Una parola, insomma, che può portare con sé una frazione di sentimento di pietà.

Parola pubblicata il 10 Luglio 2010

Commenti